Le Pro Loco sono associazioni nate nel 1881 a Pieve Tesino, in Trentino-Alto Adige. Inizialmente si chiamavano Comitati di cura o Società di abbellimento e secondo alcuni studi hanno un’origine strettamente legata alle Badìe, gli antichi gruppi a cui le comunità demandavano in passato la gestione delle festività collettive. Già allora la diffusione di queste associazioni era rilevata in tutta Italia e nel resto d’Europa.

Questa situazione si rispecchia anche al giorno d’oggi: in Italia attualmente le Pro Loco riconosciute sono oltre seimila e le attività che svolgono afferiscono a diverse sfere d’intervento turistico, sociale, culturale e sportivo.

Particolare rilievo rivestono per lo sviluppo delle attività turistiche, in particolare per quel che concerne i prodotti tipici dell’enogastronomia e dell’artigianato locale, le tradizioni popolari, la tutela e la salvaguardia dei patrimoni storico-artistici, architettonici, culturali e ambientali.